immagine della ricetta Panettone con Reolì

Panettone con Reolì

Il panettone fatto con Reolì. Senza burro. Più leggero e digeribile.

Scopri

ingredienti

REPERIBILITÀ: Media - COSTO: Medio

Lista degli ingredienti
  • Farina Manitoba
  • Farina 0
  • Acqua
  • Lievito di birra fresco
  • Zucchero
  • Uova
  • Buccia di arancia
  • Vanillina
  • Sale
  • Uvetta
  • Canditi

preparazione

DIFFICOLTÀ: Media - TEMPO DI PREPARAZIONE: 40 MINUTI

Ricette dei consumatori con Reolì Extravergine  |  Pubblicata il 11 Dicembre 2017

Panettone con Reolì

immagine della ricetta Panettone con Reolì

Il panettone fatto con Reolì. Senza burro. Più leggero e digeribile.

Un ricetta per un buonissimo panettone senza burro ma con Reolì, più leggero e digeribile.

Ricetta di Francesca da Turi e di Antonella da Ceglie Massapica.

Trovate sia il procedimento per prepararlo col Bimby che senza.

Ingredienti per un panettone da 750g:

  • • 335 gr di Manitoba per impasti dolci
  • • 15 gr di farina 0
  • • 50 gr di acqua
  • • 6 gr di lievito di birra fresco
  • • 100 gr di zucchero
  • • 35 gr di tuorli
  • • 135 gr di uova (circa 3 uova totali)
  • • 60 gr di Reolì
  • • 1 buccia di limone
  • • 1 buccia di arancia
  • • 1 stecca di vaniglia o 1 bustina di vanillina
  • • 3 gr di sale
  • • 125 gr di uvetta
  • • Canditi o gocce di cioccolato o frutta secca a piacere

 

La buccia del limone e dell’arancia può essere sostituita con una fialetta del rispettivo aroma o con una fialetta di “Aroma Panettone”

PROCEDIMENTO SENZA BIMBY

Preparazione Primo impasto

  • 10 gr di acqua
  • 2 gr di lievito di birra
  • 1 pizzico di zucchero
  • 15 gr di farina 0

 

Mettete l’acqua, il lievito di birra, un pizzico di zucchero e la farina in una ciotola ed impastate fino ad ottenere un impasto omogeneo.

L’acqua deve essere tiepida o, comunque, non deve superare la temperatura di 30°. Coprite la ciotola e lasciate lievitare per almeno un’ora o fino al raddoppio dell’impasto, lontano da sbalzi termici. Il forno spento andrà benissimo.

Preparazione Secondo impasto

Impasto precedente

  • 5 gr di tuorlo d’uovo
  • 15 gr di acqua
  • 30 gr di farina Manitoba
  • 5 gr di zucchero

 

Aggiungete all’impasto lievitato, il tuorlo, l’acqua, la farina e lo zucchero. Impastate il tutto nuovamente e lasciate lievitare per un’ora e mezzo circa o fino al raddoppio sempre nel forno spento.

Preparazione Terzo impasto

Impasto precedente

  • 25 gr di acqua
  • 5 gr di tuorlo
  • 50 gr di farina Manitoba
  • 4 gr di lievito
  • 5 gr di zucchero

 

Aggiungete al secondo impasto lievitato l’acqua, il tuorlo, la farina, il lievito e lo zucchero.

Lavorate tutti gli ingredienti fino ad ottenere un panetto omogeneo, poi mettete a lievitare per altre 2 ore.

Lavorate l’impasto per almeno 5 minuti e fino a quando tutti gli ingredienti non saranno stati perfettamente amalgamati.

Preparazione quarto impasto

Impasto precedente

  • 250 gr di farina Manitoba
  • 25 gr di tuorli
  • 135 gr di uova
  • 90 gr di zucchero
  • 80 gr di burro o 60 gr di Reolì
  • buccia limone o aroma limone
  • buccia arancia o aroma arancia
  • vaniglia o 1 bustina di vanillina
  • 3 gr di sale
  • 125 gr di uvetta e/o canditi, gocce di cioccolato, noci, ecc.

 

Aggiungete ora all’impasto lievitato le uova, i tuorli, metà zucchero e metà farina, la vaniglia (dovete incidere la bacca in senso longitudinale, grattare via i semini con un coltello e aggiungerli all’impasto) o la vanillina, la buccia o l’aroma di limone e di arancia o l’aroma panettone.

Impastate bene fino ad ottenere un impasto omogeneo. Aggiungete il resto dello zucchero e lavorate fino ad incordare bene l’impasto, ci vorranno circa 15 minuti. Unite il burro morbido (o il Reolì) all’impasto un po’ alla volta alternandolo alla farina rimasta e lavorate ancora per 10-15 minuti.

Aggiungete il sale e, per ultimo, l’uvetta precedentemente ammorbidita in acqua tiepida, strizzata e leggermente infarinata. Se vi piacciono potete aggiungere i canditi o sostituire l’uvetta con gocce di cioccolato o frutta secca.

Capovolgete l’impasto su un piano infarinato e fate riposare per 30 minuti a temperatura ambiente o mettetelo in una coppa infarinata nel forno spento (senza chiudere o coprire la coppa) sempre per 30 minuti. Trascorsi i 30 minuti procedete alla “pirlatura”.

Con le mani abbondantemente infarinate tirate gli estremi del panetto verso il basso formando una palla. Mettetelo, quindi, nello stampo da panettone, coprite con pellicola trasparente e lasciatelo lievitare per 7 ore nel forno spento. L’impasto arriverà a circa un cm dal bordo dello stampo.

Trascorso il tempo di lievitazione togliete delicatamente il panettone dal forno, eliminate la pellicola e accendete il forno a 175°.

Con un coltello fate un leggero taglio a croce sulla superficie e mettete all’interno dei tagli un po’ di burro oppure di Reolì. Infornate il panettone nella parte più bassa del forno in modalità statica per circa 40-60 minuti.

I tempi di cottura sono indicativi. Coprire il panettone con un forno di carta di alluminio se dopo i primi 20-30 minuti comincia a scurirsi troppo.

Prima di sfornare procedete con la prova stecchino. Prima di assaggiarlo, il panettone deve essere completamente raffreddato. Per conservarlo basta riporlo in un sacchetto per alimenti e si manterrà morbido e soffice.

PROCEDIMENTO CON IL BIMBY

Preparazione Primo impasto

  • 10 gr di acqua
  • 2 gr di lievito di birra
  • 1 pizzico di zucchero
  • 15 gr di farina 0

 

Mettete l’acqua, il lievito di birra, un pizzico di zucchero e la farina nel boccale e lavorate per 2 min. a 37°, vel. 2. Lasciate lievitare per 1 ora o fino al raddoppio con il coperchio chiuso.

Preparazione Secondo impasto

Impasto precedente

  • 5 gr di tuorlo d’uovo
  • 15 gr di acqua
  • 30 gr di farina Manitoba
  • 5 gr di zucchero

 

Aggiungete nel boccale il tuorlo, l’acqua, la farina e lo zucchero e impastate per 4 min., vel Spiga. Quindi lasciate nuovamente lievitare per circa 1 ora e 30 min. o fino al raddoppio, sempre con il coperchio chiuso.

Preparazione Terzo impasto

Impasto precedente

  • 25 gr di acqua
  • 5 gr di tuorlo
  • 50 gr di farina Manitoba
  • 4 gr di lievito
  • 5 gr di zucchero

 

Sgonfiate l’impasto lavorando per 30 sec. a vel. 2, quindi aggiungete l’acqua, il tuorlo, la farina, il lievito e lo zucchero e lavorate per 5 min., vel Spiga. Una volta ottenuto un panetto omogeneo, lasciate lievitare ben chiuso per 2 ore o fino al raddoppio.

Preparazione quarto impasto

Impasto precedente

  • 250 gr di farina Manitoba
  • 25 gr di tuorli
  • 135 gr di uova
  • 90 gr di zucchero
  • 80 gr di burro o di Reolì
  • buccia limone o aroma limone
  • buccia arancia o aroma arncia
  • vaniglia o vanillina
  • 3 gr di sale
  • 125 gr di uvetta e/o canditi, gocce di cioccolato, noci, ecc.

 

Sgonfiate nuovamente l’impasto, 30 sec. a vel. 2, poi aggiungete nel boccale le uova, i tuorli, metà dello zucchero, metà della farina, la vaniglia o la vanillina e le bucce grattugiate di limone e arancia o i rispettivi aromi o l’aroma panettone.

Impastate per 5 min., vel Spiga. Aggiungete lo zucchero restante e il sale e lavorare fino a far incordare bene l’impasto: circa 10 min., vel. Spiga.

Con le lame in movimento, sempre a vel. Spiga, unite poco per volta il burro morbido o il Reolì, alternandolo alla farina rimanente.

Lavorate in tutto per almeno 10 min. Infine aggiungete l’uvetta (precedentemente fatta ammorbidire in acqua tiepida, strizzata e leggermente infarinata) e (se vi piacciono) i canditi o potete sostituire uvetta e canditi con gocce di cioccolato e frutta secca.

Lavorate fino a far distribuire uniformemente il tutto, per circa 5 min., vel. Spiga. Capovolgete l’impasto su un piano infarinato e fate riposare per 30 minuti a temperatura ambiente o mettetelo in una coppa infarinata nel forno spento (senza chiudere o coprire la coppa) sempre per 30 minuti.

Trascorsi i 30 minuti procedete alla “pirlatura”. Con le mani abbondantemente infarinate tirate gli estremi del panetto verso il basso formando una palla.

Mettetelo, quindi, nello stampo da panettone, coprite con pellicola trasparente e lasciatelo lievitare per 7 ore nel forno spento. L’impasto arriverà a circa un cm dal bordo dello stampo.

Trascorso il tempo di lievitazione togliete delicatamente il panettone dal forno, eliminate la pellicola e accendete il forno a 175°.

Con un coltello fate un leggero taglio a croce sulla superficie e mettete all’interno dei tagli un po’ di burro oppure di Reolì. Infornate il panettone nella parte più bassa del forno in modalità statica per circa 40-60 minuti.

I tempi di cottura sono indicativi. Coprire il panettone con un forno di carta di alluminio se dopo i primi 20-30 minuti comincia a scurirsi troppo.

Prima di sfornare procedete con la prova stecchino. Prima di assaggiarlo il panettone deve essere completamente raffreddato.

Per conservarlo, basta riporlo in un sacchetto per alimenti e si manterrà morbido e soffice.

immagine di ufficio stampa autore del post Panettone con Reolì
l'autore

ufficio stampa

Vedi tutti i posts di

-->
immagine del prodotto Reolì Extravergine della ricetta Panettone con Reolì
ricetta realizzata con

Reolì Extravergine

Il gusto deciso dell’olio extravergine di oliva da spalmare su pane o per preparare fantastiche ricette

Scopri   tutti i prodotti

altre ricette con Reolì Extravergine

scopri le altre ricette che puoi realizzare con Reolì Extravergine

immagine della ricetta Besciamella vegana realizzata con Reolì Extravergine

Salse Reolì Extravergine

Besciamella vegana

La besciamella vegana con Reolì extravergine è priva di prodotti di origine animale, indicata anche per gli intolleranti al lattosio.

Scopri

immagine della ricetta Biscotti salati realizzata con Reolì Extravergine

Biscotti Reolì Extravergine

Biscotti salati

Facili, veloci e perfetti per un aperitivo fresco ed estivo!

Scopri

immagine della ricetta Cheesecake Salata realizzata con Reolì Extravergine

Dolci Reolì Extravergine

Cheesecake Salata

Cheesecake al tonno e peperoni senza burro con Reolì

Scopri

immagine della ricetta Crostini con mousse di salmone realizzata con Reolì Extravergine

Salse Reolì Extravergine

Crostini con mousse di salmone

Salsa cremosa perfetta per farcire crostini o cestini da utilizzare per l'aperitivo

Scopri