Categoria: Eventi   Pubblicato il 16 gennaio 2018   Autore:

Cena Evento “Nutriamoci”

immagine del post Cena Evento “Nutriamoci”

Gli specialisti scelgono Reolì come alimento che sia "sollievo per la salute e che doni un momento di emozione culinaria"

Il 19 gennaio 2018 si terrà presso il ristorante “Alici come prima”, nel bellissimo borgo di Cetara sulla costiera Amalfitana la cena evento “Nutriamoci – La cucina che diventa medicina“.

La serata ha come leitmotiv “Le emozioni sensoriali che aiutano nella lotta al cancro“.

Saranno infatti presenti diversi esperti tra cui nutrizionisti e ricercatori, che hanno scelto Reolì come alimento che sia “sollievo per la salute e che doni un momento di emozione culinaria”, citando le parole della locandina dell’evento.

La scelta dei nostri prodotti da parte di esperti del settore della nutrizione e della ricerca e da uno chef rinomato come Stefano Cavaliere attesta ancor di più come Reolì sia un alimento sano e dalle elevate proprietà benefiche, oltre che dal gusto eccezionale e dalla grande versatilità per molteplici usi in cucina.

Il menù della serata sarà quindi a base di cibi salutari che possano aiutare a prevenire il cancro e altre malattie ma che siano di grande gusto, a dimostrare ancora una volta che gusto e benessere possono andare di pari passo.

Gli altri claim della serata sono:

“desideriamo sensibilizzare gli specialisti medici ad una nutrizione che non sia solo preventiva ma che possa dare sollievo ai pazienti”

e ancora:

“Per i pazienti intendiamo indicare quegli alimenti che siano sollievo per la salute e l’animo e donare un momento di emozione culinaria”

La locandina dell’evento “Nutriamoci – La cucina che diventa medicina”

 

Le emozioni sensoriali che aiutano nella lotta al cancro

Se volete partecipare alla cena evento, cliccate qui per iscrivervi all’evento Facebook.

immagine di ufficio stampa autore del post Cena Evento “Nutriamoci”
l'autore

ufficio stampa

Vedi tutti i posts di

Commenti (0)

Leggi i commenti su questo articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *